Hotel Terme Formentin

Piscine termali

Le piscine termali dell’Hotel Formentin di Abano Terme vi aspettano con botti e lettini con idromassaggio, benefiche cascate cervicali, geyser e percorso Kneipp, con getti alternati d’acqua calda e fredda per riattivare la circolazione.

Le acque termali delle due piscine (interna ed esterna, collegate da un passaggio dentro l’acqua) sgorgano a ben 87 gradi centigradi e scorrono ad una temperatura che varia tra i 33 e i 34°C; hanno riconosciute proprietà curative principalmente per l’apparato respiratorio, i reumatismi e i dolori articolari.

Le acque vengono utilizzate anche per far ‘maturare’ i fanghi impiegati nelle terapie antinfiammatorie, grazie alle loro speciali proprietà organiche.

Potete accedere alle piscine termali ogni giorno dalle 8.00 alle 19.00. E’ obbligatorio l’uso della cuffia (se ne siete sprovvisti, chiedete alla Reception).

Per godervi una giornata rilassante, venite a scoprire le nostre proposte Spa Day.

Hotel Reservation

Prenota

Nome e Cognome
Email
Phone
Data Arrivo
Data partenza
Camere
Tipologia camera
Letti
Adulti
Bambini

Percorso Kneipp

Camminamento su sassi di fiume (attivazione della pompa ematica del piede), con getti alternati di acqua calda e fredda fino all’altezza del ginocchio (riattivazione della circolazione degli arti inferiori, accelerazione del drenaggio, migliore ossigenazione tissutale). Da effettuare su consulto medico, vietato ai minori di 12 anni.

Due lettini

idromassaggio

Appena sotto il pelo dell’acqua, ognuno con diverse piastre microforate dalle quali escono bolle di aria che circondano tutto il corpo. Un idromassaggio completo, per godere dei benefici dell’acqua termale in relax.

Ricorda che

L’idromassaggio è sconsigliato per le persone che soffrono di pressione bassa, fragilità capillare, cardiopatia e in generale alle persone molto debilitate. Non è adatto alle persone anziane e ai bambini. I bambini minori di 14 anni possono accedere solo se accompagnati. Alle clienti in gravidanza è sconsigliato l’uso degli idromassaggi a getto diretto. E’ consigliabile invece galleggiare sul dorso e fare camminate dentro l’acqua. 

Due Botti Geyser

In cui sostare in posizione eretta, collocate nella piscina esterna. Il nome di queste speciali postazioni di idromassaggio deriva da un potente getto di aria posizionato sotto i piedi, simile ai Geyser naturali Islandesi, che sposta con forza l’acqua verso l’alto.

Da effettuare su consulto medico.

Sei sedute

idromassaggio

Tre nella piscina esterna e tre nella piscina interna: nella seduta centrale beneficerete di getti di acqua con una pressione più leggera, mentre nelle due sedute laterali i getti sono sia di acqua che di aria, questi ultimi con una pressione maggiore.

Due botti

idromassaggio

In cui sostare in posizione eretta, collocate nella piscina interna.

Sono composte da un getto sulla schiena e due laterali ed effettuano un massaggio utile alla microcircolazione cutanea.

Ricorda che

Gli idromassaggi non hanno particolari controindicazioni. Le sedute dovrebbero avere una durata massima di 20 minuti giornalieri. Ogni ciclo di idromassaggio dura tre minuti. Gli idromassaggi vanno utilizzati ponendosi a circa 15 cm di distanza dai getti. Non ci sono vincoli di utilizzo di alcun idromassaggio all’interno della piscina termale: siamo sicuri che il Vostro buon senso Vi porterà ad utilizzarli in maniera adeguata e nel rispetto degli altri ospiti.

Due cascate

cervicali

Un getto sottile di acqua termale che scorre con costanza sulle vostre spalle, apportando benefici alle cervicali.

E’ importante utilizzare questo strumento in modo corretto, mantenendo spalle e rachide cervicale a pelo d’acqua, in modo che l’acqua termale non colpisca il corpo in maniera troppo forte.